Medialabs
Come trovare gli indirizzi per l’e mail marketing

16 Feb, 2018

E mail marketing
by Sara Nicoli

Ecco un altro post per il quale di sicuro ci ringrazierai: si tratta di come trovare gli indirizzi per l’e-mail marketing, vale a dire quali risorse utilizzare per individuare i contatti giusti cui indirizzare le tue campagne via e mail.

Questo è quasi certamente uno di quei dilemmi cui ti sei trovato di fronte già molte volte e a cui, magari, non sempre sei riuscito a trovare una risposta: per questo motivo abbiamo pensato di elencarti sotto 5 semplici metodi attraverso cui costruire la migliore mailing list possibile per le tue campagne di e mail marketing.

1 Inserisci un form di iscrizione al tuo sito/ blog

Coloro che hanno già acquistato da te o si sono connessi almeno una volta al tuo sito/ blog, sono quasi certamente persone già interessate ai tuoi prodotti/ servizi: utilizza dunque un form d’iscrizione al tuo sito o alla tua newsletter che ti permetta di ottenere, nel più breve tempo possibile, l’indirizzo di posta elettronica di un gran numero di clienti reali o potenziali.

Oltre al sito e al blog, puoi ottenere nuovi lead per le tue campagne di e mail marketing anche chiedendo di persona l’indirizzo ai tuoi clienti. Tutto sta, in questo caso, nello scegliere il momento giusto per farlo: ci vogliono solo pochi secondi, del resto, per trascrivere la e mail di qualcuno e, se ci pensi bene, chiedere non costa nulla 😉!

2 Ricorri alla posta ordinaria

Se possiedi già un database di contatti ma in cui gli indirizzi mail sono incerti, puoi in alternativa ricorrere ad una cartolina di posta ordinaria in cui chiedi espressamente ai tuoi utenti di rilasciarti la e mail corretta, in cambio magari di un gadget o di un coupon sconto.

Alcuni potrebbero davvero apprezzare questo tipo di iniziativa, soprattutto se la tua cartolina è curata in modo particolare e dimostra attenzione nei confronti del cliente.

3 Concedi degli omaggi

Nulla è più attraente per un potenziale cliente che ottenere un incentivo in cambio di una sua piccola partecipazione a fare qualcosa. Non è necessario concedere omaggi onerosi, il più delle volte è sufficiente offrire quello che hai già, vale a dire le conoscenze acquisite nel tuo specifico settore.

Hai mai pensato, ad esempio, a concedere al cliente come premio in cambio del contatto una guida gratuita o dei video tutorial relativi agli argomenti di cui ti occupi? Se non l’hai fatto, inizia a farlo, perché questo in molti casi è proprio l’incentivo perfetto per convincere i tuoi clienti a rilasciarti la loro e mail!

4 Integra la tua lista di contatti con la rubrica del tuo account di posta elettronica

Se sei un imprenditore o un libero professionista che opera da molti anni nella sua attività di sicuro avrai raccolto nel tempo centinaia di migliaia di e mail: tutti questi contatti potrebbero essere già presenti all’interno della tua mailing list aziendale oppure no.

Non dimenticare quindi di integrare tutti gli indirizzi che hai nella rubrica del tuo account di posta elettronica all’interno del tuo elenco di contatti: anche se potrà richiederti un po’ di tempo, stai sicuro che alla fine non te ne pentirai.

5 Collegamento nella tua firma di posta elettronica

Quante persone contatti personalmente via e mail ogni giorno? Questi indirizzi potrebbero non essere ancora presenti nella tua mailing list aziendale, ma ciò non significa che non puoi suggerire che si iscrivano per ricevere la tua newsletter o le tue e mail.

Basta includere un link nella tua firma di posta elettronica e i tuoi potenziali clienti potranno rapidamente iscriversi per ricevere le tue e-mail senza nemmeno chiudere il tuo messaggio personale.

6 Utilizza i social media

L’utilizzo dei social media è un modo semplice e veloce per far crescere la tua mailing list con il minimo sforzo.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Metti un modulo sulla tua fan page di Facebook in modo che chiunque visiti la tua pagina sul social possa facilmente iscriversi per ricevere aggiornamenti via email;
  • Chiedi ai follower di Twitter di iscriversi alla tua newsletter twittando un link al tuo modulo di iscrizione:
  • Eccetera, eccetera

Ultimo consiglio?

Qualunque cosa tu faccia per accrescere la tua lista di contatti, non comprare mai una lista!

La tentazione di farlo potrebbe essere davvero forte, ma così facendo non solo otterrai il più delle volte contatti di utenti poco o per nulla profilati (che, tradotto, significa poco o per nulla interessati) ma soprattutto danneggerai la tua immagine in quanto, inviando messaggi a persone che non ti conoscono, rischi, il più delle volte, di essere riconosciuto come spam.