Loading...

Come fare Social Selling in modo efficace

Tutti ormai sono d’accordo sul fatto che i Social Media siano terreno fertile per la generazione di nuovi lead e per lo sviluppo del business di ogni tipo di azienda. Tuttavia, quello che molti imprenditori sottovalutano è la capacità delle piattaforme Social di costruire relazioni strategiche con gli acquirenti incrementando così anche le vendite.


Questo è, in parole povere, quello che viene chiamato oggi Social Selling: una delle difficoltà maggiori riscontrate da ogni venditore è, infatti, quella di riuscire ad instaurare un dialogo costante con i propri clienti. Dato che coi Social questa è una cosa abbastanza facile da fare (a patto ovviamente di avere una qualche strategia di cui ti parleremo più avanti 😉 ), perché non iniziarli a sfruttarli al meglio proprio in tal senso?

Come avrai già capito, il Social Selling si basa prima di tutto sul principio che i Social Network sono il luogo ideale dove stringere legami con il cliente, guadagnando così anche la sua fiducia e riuscire così anche a vendere di più e meglio.

Si tratta ovviamente di un processo di lungo temine, ma che è bene iniziare fin da subito per non farsi trovare impreparati. Ecco allora di seguito alcuni consigli pratici su come fare Social Selling in modo efficace.

Strategie di Social Selling

Prima di darti consigli su come fare Social Selling, farò una breve premessa. Tranquillo, niente di lungo e difficile, si tratta solo di qualche riga per capire perché la vendita sociale sia diventata oggi così importante.

Come forse ti sarai reso conto, negli ultimi anni il processo di acquisto è notevolmente cambiato: ogni volta che devono fare un acquisto, sia che si tratti di un paio di scarpe, di una macchina o di un’assicurazione, i consumatori non cercano più semplicemente un marchio, un prodotto o delle offerte, ma amano fare delle ricerche molto più approfondite.

Questo vuol dire anche che il processo di acquisto sarà d’ora in avanti sempre meno basato su messaggi commerciali di tipo unidirezionale, per divenire invece sempre più focalizzato sulla costruzione di un rapporto bidirezionale fra le aziende e i propri clienti.

In questo scenario, i Social rappresentano il luogo ideale per coltivare e far crescere questo rapporto, trasformandosi in uno degli strumenti principali per raggiungere gli obiettivi di vendita prefissati. Qual è allora la prima cosa da fare per far sì che questa macchina si metta in moto? Noi di Medialabs non abbiamo dubbi: la prima cosa da fare è mettersi in ascolto, conoscere i propri utenti, sapere cosa cercano e offrire loro ciò di cui hanno bisogno.

Ciò detto, passiamo ora a descrivere alcuni degli step fondamentali per costruire una relazione duratura e constante sui Social Media coi propri consumatori finalizzata prima di tutto al Social Selling.

1 Curare al massimo i propri profili social

Può sembrare una considerazione banale, ma avere dei profili social approssimati e non curati nei minimi particolari, dalla scelta dell’immagine di copertina alla selezione dei link e dei post da pubblicare, è di sicuro qualcosa che danneggia la tua immagine dunque non ti permette di arrivare là dove vorresti arrivare, vale a dire dritto al cuore dei tuoi clienti reali e potenziali.

Se non hai le competenze (o il tempo) necessario puoi anche pensare di affidare la gestione dei tuoi Social ad una Web Agency: clicca qui per scoprire quali sono le nostre attività in fatto di Social Media Management.

2 Interagire con le persone

Un altro aspetto fondamentale per realizzare relazioni stabili attraverso i Social è quello di interagire il più possibile coi propri utenti, alimentando il dibattito con post collegati ai loro interessi e fornendo spunti interessanti per generare nuove conversazioni.

3 Andare là dove sono i tuoi clienti

Se la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna”: mai detto potrebbe risultare più appropriato come in questo caso. Non dovranno, infatti, essere solo i tuoi clienti a venire da te, ma dovrai essere soprattutto tu ad andare dove si trova il tuo pubblico principale.

Questo significa partecipare a gruppi, prendere parte a community e seguire altre fan page come ad esempio quelle dei tuoi competitor al fine di comprendere meglio cosa vogliono i tuoi utenti e, laddove possibile, interagire con loro.

Evita comunque sempre in ogni caso di usare i gruppi per promuovere direttamente i tuoi prodotti e servizi: anche laddove non fosse scritto nel regolamento, si tratta di un comportamento che di solito infastidisce enormemente gli altri membri della comunità virtuale.

4 Iscriversi a blog e newsletter

Per comprendere fino in fondo gusti e preferenze del tuo pubblico, i Social sono importanti ma non sono tutto. Inizia dunque a frequentare anche altri blog e ad iscriverti alle newsletter dei tuoi concorrenti per capire i contenuti che offrono e vedere se questi potrebbero rivelarsi utili anche per te.

5 Aprire un blog

Anche se in una strategia di Content Marketing non è sempre necessario avere un blog, una soluzione di questo tipo ti consente non solo di migliorare la SEO del tuo sito, ma soprattutto di avere sempre contenuti nuovi e interessanti da condividere coi tuoi utenti sui Social.

Certamente, si tratta anche in questo caso di una scelta che richiede impegno e un minimo di competenze: se pensi di non potercela fare, puoi anche chiedere l’assistenza di un esperto (scopri ad esempio qui i servizi di Medialabs per l’attività di blogging).

Continua a leggere

© Medialabs 2018
Privacy Policy - Cookie Policy - All rights reserved