Loading...

Dirette Streaming sui Social Network: perché sono utili anche alle aziende?

Alzi la mano chi non ha ricevuto di recente su Facebook la notifica di un video in diretta di un proprio contatto?

Una delle novità che ha investito le principali piattaforme social negli ultimi anni è, infatti, la possibilità di fare video live in streaming. E dopo un primo periodo in cui le dirette streaming sui Social Network sembravano interessare solo i profili privati, oggi sempre più aziende hanno cominciato ad utilizzarle come strumento per attirare l’attenzione del proprio pubblico.

Ma quali sono i vantaggi per le aziende di usare i video live su Facebook, YouTube, Instagram, Twitter (Periscope) od altre piattaforme che consentono di pubblicare contenuti di questo tipo?

Scopriamoli insieme nei paragrafi che seguono.

1 Raggiungere un pubblico più vasto

Grazie alle notifiche push e all’uso di contenuti dinamici, le dirette streaming consentono quasi sempre di raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto ad un video normale.

Il motivo è legato non solo al fatto che le dirette live sono un modo di comunicare più veloce ed immediato, ma anche al fatto che sono quasi sempre in grado di creare nello spettatore un senso di urgenza che lo induce a rimanere incollato allo schermo.

2 Incoraggiare l’interazione online

I video live permettono di aumentare molto l’interazione tra te e i tuoi potenziali clienti. Durante una diretta, sia che si tratti di un webinar, di una conferenza o semplicemente della ripresa di un evento, è molto più facile che i partecipanti postino reazioni o commenti oppure facciano delle domande.

3 Distinguerti dalla massa

Anche se tutte le aziende sono ormai presenti sui social, poche di loro utilizzano i video in streaming per entrare in contatto col proprio pubblico: se inizierai prima degli altri a farlo questo ti permetterà di distinguerti dagli altri e incuriosendo e colpendo l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

4 Individuare dei segmenti di target

Realizzare un video live ti permette anche di individuare dei segmenti di target all’interno del tuo pubblico: per farlo dovrai dare in modo del che le tue dirette trattino argomenti molto specifici che possano interessare gruppi omogenei di persone all’interno del tuo pubblico di riferimento.

Video Live per le aziende: consigli su come realizzarli

Hai deciso di utilizzare le dirette streaming sui Social Network per promuovere la tua azienda? Il primo step da fare è quello di individuare pubblico e obiettivi che vuoi raggiungere, in secondo luogo dovrai definire il messaggio/ contenuto del tuo video.

Tieni, infatti, presente che a differenza dei video preregistrati, i video live hanno un grado di incognita maggiore in quanto sono registrati e trasmessi nel medesimo istante: questo non significa però che dovranno essere affidati al caso, anzi è molto importante che tutto sia pianificato nei minimi dettagli, dalla scelta della location alle predispozione delle telecamere e dei microfoni, per essere in linea con obiettivi e stile di comunicazione del brand.

Un altro aspetto da considerare è che per quanto i video live in alcuni casi abbiano la possibilità di attirare l’attenzione degli utenti con notifiche push, in alcuni casi è necessario informare i propri contatti della programmazione di un evento in diretta, con alcuni giorni d’anticipo, affinché possano organizzarsi per tempo. Risulta inoltre utile, nei giorni precedenti, pubblicare dei post con video o immagini che invitino le persone a seguire la diretta alimentando la curiosità.

Ad esempio, se l’evento live prevede la partecipazione di un personaggio famoso, potresti chiedere qualche giorno primo a tutti coloro che sono interessati a partecipare di inviare una lista di domande o curiosità da porre all’ospite in occasione della diretta: questo peraltro aiuta anche a rafforzare l’interazione fra il brand e il suo target.

Altro fattore da tenere in considerazione è l’interazione: si parla di video “live” non solo perché in diretta ma anche perché si presuppone che tu sia vivo, dunque in grado di rispondere ai feedback inviati dagli utenti. Sia che si tratti di commenti positivi o negativi, il tuo dovere è quello di rispondere aggiungendo ulteriori commenti, alimentando così l’interesse e la simpatia verso il tuo marchio.

Un ultimo consiglio? Assicurati che i tuoi contenuti non siano solo ben costruiti e ben fatti, ma anche interessanti e coinvolgenti per coloro che intendi raggiungere: la regola numero uno, soprattutto quando si tratta di contenuti video, è quella di fare appello all’emozione degli spettatori perché questo aumenta drasticamente la probabilità che questo rispondano alla vostra chiamata all’azione.

Continua a leggere

© Medialabs 2018
Privacy Policy - Cookie Policy - All rights reserved